VENITE A ME…



19 luglio 2012 ore 09:03 , scritto da Miljenko Mišak Mitch

“VENITE A ME, VOI TUTTI CHE SIETE STANCHI E OPPRESSI, E IO VI DARÒ RISTORO.” [Mt 11,28]
Gesù non propone un CAMBIAMENTO della situazione degli affaticati e degli oppressi (sarebbe un politico ottimale e un instauratore sociale), ma un ACCOMPAGNAMENTO nella loro situazione.

Gesù non cambia la realtà esteriore, ma la rende personale, la libera dalla solitudine ponendosi accanto alla sofferenza, condividendo il dolore, invitando ad andare a Lui, alla sorgente della ristorazione.

don Luciano Sanvito (Omelia del 16-07-2009)